skip to Main Content

LA NOSTRA STORIA

Il laboratorio di Restauro Calli nasce nel lontano 1966 grazie all’esperienza acquisita da Piero durante le collaborazioni con i vecchi artigiani e maestri del paese, come lo zio Galliano Calli già noto antiquario.

Durante gli anni ‘80/’90 i mobili e l’oggettistica “Calli” espongono in tutte le più importanti fiere ed esposizioni del settore.

Oggi la tradizione viene portata avanti dai figli Giulio e Andrea, entrambi diplomati all’Istituto d’Arte per il restauro del Mobile antico che ha sede proprio ad Anghiari.

Questa scuola forma i giovani in valenti professionisti tramandando loro quell’importante eredità culturale e vocazione artistica ampiamente manifestata nel corso dei secoli in tutto il territorio della Valtiberina Toscana e Provincia di Arezzo.

Dopo il diploma, partecipano al corso di specializzazione teorico-pratico di 900 ore organizzato dalla Regione Toscana, durante il quale acquisiscono una giusta impostazione tecnica ed artistica nei confronti del manufatto.

Si parla quindi di due formazioni parimenti importanti, una basata sullo studio e sull’apprendimento delle principali tecniche di restauro, e l’altra fatta “sul campo” dove hanno acquisito l’amore e i segreti  di questo antico mestiere.

IL NOSTRO METODO

Il metodo di restauro di Giulio e Andrea, nasce dalla passione radicata per questo mestiere, ponendosi con lo stesso interesse di fronte a qualsiasi tipo di oggetto.

Il recupero di un manufatto antico più o meno degradato, viene eseguito con del materiale coevo all’originale in modo da non alterarne la sua lettura, assemblando le parti con incastri, perni di legno e chiodi.

Un’attenta salvaguardia della prima patina, l’utilizzo di antiche tecniche e l’uso di prodotti naturali come la terra di Siena, la gommalacca (stesa a pennello o a piumaccio) e la cera d’api, rendono al manufatto una patina calorosa e morbida, restituendo all’oggetto il suo antico splendore.

Back To Top